Cin cin, al via Fiera dei Vini di Buttrio.

Ascolta la lettura dell'articolo     

7-8-9 Giugno la Fiera dei Vini di Buttrio si ripete: edizione numero 81. Otto decenni di consolidata esperienza nell'organizzare una manifestazione che ogni anno si ripropone sempre nuova e interessante, capace di fondere in modo armonico le attrazioni enologiche, gli appuntamenti per le famiglie, gli eventi dentro la villa e quelli nel parco. Ricchissimo il calendario in programma. 

Per quanto riguarda le selezioni, quest'anno, grazie alla collaborazione con l'Ersa, Agenzia per lo sviluppo rurale, e il Consorzio delle DOC-FVG si terrà il concorso della ribolla gialla ferma e spumante. Gli esiti del concorso verranno presentati durante la Fiera. Tale selezione si colloca tra le iniziative della rassegna "Friulano & friends" 2013.

Inoltre, la Fiera Regionale dei Vini di Buttrio darà l'ospitalità, al posto del concorso, alle selezioni organizzate da ViniBuoni d'Italia per l'edizione 2014. I campioni presentati dalle aziende regionali resteranno anonimi e i vini saranno assaggiati alla cieca. I migliori verranno pubblicati nella guida, sotto la sezione dedicata alle aziende della Regione. Gli stessi vini selezionati saranno presenti al banco d'assaggio della Fiera.

La novità principale dell'edizione è costituita dallo speciale braccialetto che al costo di soli 15 euro giornalieri (scontati a 12 euro per gli iscritti a Ais Onav Assoenologi tesserati) consentirà agli ospiti di degustare tutti i vini della selezione.

Da segnalare i laboratori di degustazione che prevedono non solo abbinamenti fra vino e pane, ma anche un intrigante confronto fra Pignolo e Barolo e un indovina-vino che metterà il Friulano in competizione con altri vini regionali. 

Nel Parco, ripristinando l'uso originario della fiera delle origini, ci saranno i chioschi e i banchi di mescita dei produttori di Buttrio, assieme ad artigiani di antichi mestieri, malgari, gruppi folcloristici e gli animali della fattoria. Una pregevole mostra curata da Duilio Contin con tavole ampelogragiche originali, mostrerà come erano rappresentate le uve friulane e non solo nell’800 e agli inizi del ‘900. All’interno della Villa un mercato con una quindicina di produttori locali di eccellenze agroalimentari. Un dentro-fuori che animerà la villa e il parco, creando un’isola felice dove fare festa insieme.

La domenica sarà la volta del palio delle botti, durante il quale gli spingitori si esibiranno nel parco e nelle strade della cittadina.

Novità assoluta invece, la prima Buttrio Wine Night, un tour enologico fra cantine e colline con 5 tappe a bordo di un pullmino con la libertà di scendere e salire quando si preferisce.

Gran finale, non a colpi di fuochi artificiali ma alla visione di magiche, e molto più eco-sostenibili, lanterne volanti.

Tutta Buttrio vi aspetta per festeggiare assieme l'edizione n. 81 di una manifestazione che attraversa le generazioni e porta nel presente tradizioni del passato.

I commenti sono chiusi