Malatesta: tra genio, follia e creatività!

Ascolta la lettura dell'articolo     

Genio, follia, creatività, azzardo, aggressività, eleganza, ma anche tradizione, morale e rispetto dei valori della famiglia: questi sono i principi cardine sui quali si basa l’azienda Malatesta.

L’azienda 

La giovane azienda Malatesta viene fondata 9 anni fa da Luca Malatesta, con l’intento di lanciare sul mercato vinicolo prodotti nuovi e innovativi. Con un pizzico di sana follia e con la volontà di azzardare per ottenere qualcosa di diverso, Malatesta ha immesso sul mercato prodotti di alto consumo e delle eccellenze quali il Millesimato Malatesta, il pluripremiato Rosato e il nuovo nato Gran Cuvèe Imperiale. Si tratta di raffinati prosecchi prodotti nella zona di Valdobbiadene e dei Colli Veronesi. La parola folle in associazione ai vini Malatesta, nasce da una provocazione; dietro alla follia però ci deve essere un elemento di sanità, di valori, di coscienza. Infatti, come spiega Luca Malatesta “si fa tutto questo per la famiglia, per il futuro, per lasciare qualcosa ai propri figli”.

Il nome

Malatesta, un nome importante di un casato protagonista di grandi vittorie e sanguinose battaglie che ha scritto pagine fondamentali della storia rinascimentale italiana, funge da biglietto da visita per stuzzicare la curiosità di tutti gli appassionati del buon vino. Il nome non solo possiede un intrinseco fascino regale, ma rappresenta anche un’azienda nata con un progetto ben preciso, dove ogni scelta, ogni riflessione è stata frutto di attenti ragionamenti. Malatesta non è solo un nome: è anche un’ immagine e un prodotto eccellente che dispone di un ottimale rapporto qualità - prezzo.

Gran Cuvèe Imperiale

La novità del momento è il Gran Cuvèe Imperiale, un prodotto nuovo, nato con la nuova vendemmia lo scorso ottobre 2013 con l’obiettivo di spaziare e conquistare nuovi mercati. L’immagine che lo rappresenta è diversa, molto aggressiva, spinta, accattivante che punta sulla bella donna, sull’eleganza di un prodotto creato per conquistare i mercati dell’est. Esternamente si presenta con una bottiglia trasparente, una capsula d’oro e il nome Gran Cuvèe Imperiale con l’immagine della corona veicola quel tono di eleganza e regalità.

Tra passato, presente e futuro

Luca Malatesta ci evidenzia l’importanza del suo passato nell’intraprendere la sua attività vinicola e le sue aspettative per il nuovo anno: “Senza il passato, senza l’esperienza, ma soprattutto senza i valori tramandati da mio nonno Ezio Malatesta, dal quale ho ereditato l'educazione, la morale e tutti i valori più importanti, non sarei mai riuscito a creare nulla. Per il futuro c’è la speranza di fare meglio per se stessi e lasciare qualcosa al proprio figlio. Si dice che il decimo anno sia quello della svolta, quindi il miglior augurio per il 2014 è che sia un anno vissuto con speranza e grande produttività e che sia l’anno del consolidamento dell’azienda sui mercati stranieri”.

Oltre ai traguardi e successi raggiunti in Friuli e nel Triveneto, ora lo sguardo è puntato a est, con l'obiettivo di affermarsi e conquistare mercati importanti come quello russo.

Azienda Malatesta di Luca Malatesta

Vini & Spumanti

Via Cividale, 471 Udine 33100

0432 28 60 14

info@malatestamillesimato.it

I commenti sono chiusi