Natale con il Calamaro

Ascolta la lettura dell'articolo     

 

Se amate il fascino dei paesaggi solitari e selvaggi, l’atmosfera unica e suggestiva dei villaggi di pescatori fuori stagione, oppure preferite i borghi vivaci pieni di gente, animati dalla musica e dalle bancarelle dei mercatini natalizi, l’Istria fa al caso vostro.

Gli amanti del buon pesce non possono perdere le Giornate del calamaro adriatico e il periodo ideale è dal 1° dicembre al 6 gennaio 2014. Durante la manifestazione i ristoranti realizzano piatti a base di calamaro abbinandolo a sapori forti, come l’aceto, il peperoncino e le erbe aromatiche, oppure delicati, con qualche goccia di limone e un po’ di erba cipollina, per assaporare il gusto autentico del calamaro dell’Adriatico; il tutto, accompagnato dai vini locali e dagli oli d’oliva di primissima qualità.

Durante uno dei periodi più romantici dell’anno, l’Istria mette a disposizione tramonti sul mare, ottima cucina e coccole di wellness da condividere con la persona amata. Ad esempio, il pacchetto “Luna d miele romantica” dell’Hotel Sol Garden Istra di Umago comprende 3 pernottamenti in mezza pensione in suite presidenziale con vista mare, drink di benvenuto, una colazione in camera a scelta fino alle 12, una cena romantica per due, tre entrate nell’oasi benessere The Body Holiday ed un massaggio Aroma per due.

Per brindare al nuovo anno, invece, il “Capodanno all’Hotel Maestral” Novigrad: dal 28 dicembre al 3 gennaio 2014, un pacchetto che comprende 2 pernottamenti con prima colazione a buffet, cena con ricca offerta di piatti della cucina tradizionale e internazionale, il 30 dicembre cena tradizionale a base di specialità istriane, il 31 dicembre Cenone di San Silvestro con aperitivo e coppa di spumante, l’1 gennaio cena tradizionale a base di specialità di pesce con bevande incluse e ricco quiz musicale d’inizio anno. Inoltre, piscina al coperto con acqua marina riscaldata e idromassaggio, ingresso al centro fitness e ginnastica mattutina.

Info: www.coloursofistria.com

Fonte: in collaborazione con Papageno

I commenti sono chiusi